Come diventare un lavoro da casa Blogger durante il distanziamento sociale

Chris Naish


Chris Naish

Il mondo è un casino in questo momento con il Coronavirus che prende la sua presa. La maggior parte delle persone (sensibili) hanno paura di mettere piede fuori casa e con i bambini che non vanno a scuola è quasi impossibile per alcune persone uscire al lavoro e guadagnare una crosta. Abbiamo tutti paura di quello che succederà dopo.

Cosa diavolo fai in queste circostanze?

Ci sono alcune buone notizie e alcune cattive …

Possiamo aiutarti a trovare un modo di lavorare da casa, ma la cattiva notizia qui è che non sarà facile, non accadrà dall’oggi al domani e costerà un po ‘(sotto $ 3 al mese nella maggior parte dei casi) ma aiuta a togliere l’impotenza di non riuscire a guadagnare qualsiasi reddito se questo tipo di situazione si ripresenta.

La buona notizia è che possiamo mostrarti come diventare un blogger e come fare soldi lavorando da casa su un blog. Anche se ci vuole tempo, se ci lavori diligentemente ci sono ottime possibilità di successo.

Inoltre ti mostrerò una tecnica accurata che chiamo “il mozzo sollevato & ha parlato“. Ti piacerà!

Altri lavori di blog online da casa

Se sei alla disperata ricerca di denaro più veloce, capisco perfettamente, e ci sono altre opzioni che coinvolgono lavorare per gli altri e creare post sul blog per loro. Il post sul blog qui sotto sarà più di tuo gradimento se questo è quello che ti serve in questo momento.

Questa guida è più adatta a coloro che vogliono andare avanti con un reddito che paga ancora anche quando non si è in grado di lavorare. Ciò che normalmente chiamiamo “reddito passivo”.

Anche se non ti trovi nella situazione finanziaria per lavorare da solo costruendo un blog per ricompense future, potrebbe valere la pena aggiungere questo segnalibro per quando il denaro è un po ‘meno un problema.

Se sei la persona che è pronta per iniziare a costruire qualcosa di tuo, questa guida ha lo scopo di insegnarti le basi (e un po ‘di cose avanzate) che possono portarti lì il più rapidamente possibile spendendo il minor quantitativo di denaro possibile ( e senza troppa confusione gergale).

Pronto?

Facciamolo…

Scegliere una nicchia (di cosa parlerai nel blog)

Bersaglio con freccia

Quindi, se hai mai esaminato questo tipo di cose prima di sapere che il consiglio che ascolti sempre è “blog su qualcosa che ti appassiona“. Non devi farlo, ma è un buon consiglio in generale.

Perché?

Mi vengono in mente tre ragioni:

  1. Quando la gomma colpisce la strada e devi continuare a scrivere ogni giorno, sarà molto più facile andare avanti. Se l’argomento ti annoia fino alle lacrime, è probabile che presto smetterai, quindi pensa a incorporare una sorta di interesse nel tuo viaggio di blog per il tuo bene.
  2. Vogliamo costruire un blog che sia effettivamente utile. Se conosci il tuo argomento più della maggior parte delle persone, hai un vantaggio che porta a …
  3. Non dovrai dedicare così tanto tempo alla ricerca. Più tempo passi a scrivere invece che a fare ricerche, più velocemente arriverai al tuo blog dove vuoi che sia.

Ci sono altri quattro fattori da considerare qui, non solo il fatto che tu sia appassionato (o almeno interessato a) l’argomento. le altre quattro considerazioni sono:

  1. Ci sono molte altre persone interessate a questo argomento?
  2. Altre persone sono disposte a spendere soldi in questa nicchia?
  3. C’è molto di cui scrivere?
  4. È sempreverde?

Ora a volte le domande precedenti hanno una risposta abbastanza facile. Ti piace il golf? Hmm, non devo nemmeno verificarlo rispetto ai punti precedenti, suppongo.

OK, c’è abbastanza stress nel mondo in questo momento, quindi manteniamo questa luce spensierata …

E se sei un appassionato fan del “vecchio” classico “Waynes World” e raccogli i costumi di Wayne e Garth (strambo)?

Probabilmente ci sarà un grosso problema con la monetizzazione di un sito interamente costruito attorno al tuo amore per i costumi di Waynes World, probabilmente è stagionale (Halloween) e nel lungo periodo probabilmente si estinguerà quasi completamente.

Vediamolo con una rapida visita a Google …

  1. Bene, una ricerca di “Waynes World Apparel” (n. 1 nell’immagine sopra) controlla alcune delle caselle.
  2. Abbiamo annunci (n. 2) che indicherebbero le persone che acquistano effettivamente queste cose e abbiamo anche …
  3. Le persone che effettuano ricerche correlate (n. 3) e la parola chiave “costume di Waynes World” sembrano avere 8100 ricerche al mese, quindi c’è un sacco di interesse giusto?

Bene, sì … ma guarda cosa succede se ci dirigiamo verso Google Trends e vediamo cosa è successo con questa ricerca negli ultimi cinque anni:

ultimi 5 anni su Google Trends

Puoi vedere chiaramente che le ricerche sono state fatte un paio di settimane prima di Halloween e quindi il traffico diminuisce come se non ci fosse mai stato.

Internet marketing: se lo costruisco arriveranno ... No!Quindi, in questo caso, possiamo vedere che anche se potremmo monetizzare un blog sui costumi di Waynes World, ci saranno grilli fino al periodo di Halloween ogni anno e se ci pensi, quanti contenuti puoi effettivamente produrre su questo? non molto.

Questo è un esempio di qualcosa che è:

  1. Niched troppo lontano
  2. Troppo stagionale
  3. Non sempreverde (quei picchi di ottobre non stanno diventando più grandi)

E ammettiamolo, quanta commissione di affiliazione puoi trarre da un costume in maschera? Non molto!

OK, prima di tutto, questo potrebbe diventare un po ‘disordinato. La ricerca di una nuova nicchia è raramente lineare, ma è divertente! Aspettati che salta un po ‘dall’idea all’idea. è così che funziona, ed è così che funzionerà per te quando inizi.

Per farci muovere, ecco un ottimo metodo per trovare una nicchia che ti interessa e in cui sai che le persone acquistano prodotti. Daremo un’occhiata alla pagina dei best seller di Amazon e vedremo se non riusciamo a trovare un nicchia in cui abbiamo un certo livello di interesse e di cui potrebbe essere redditizio scrivere.

Il bello dell’utilizzo dell’elenco dei best seller di Amazon è che Amazon ha già presentato quasi ogni tipo di prodotto a cui puoi pensare in modo da poter navigare nelle nicchie a piacimento.

Bene, andiamo avanti laggiù e diamo un’occhiata …

La prima cosa che dovresti dare un’occhiata sono i dipartimenti sul lato sinistro della pagina. Questi sono quelli che potremmo chiamare “nicchie di alto livello”. Questa roba è troppo difficile per noi classificarci in Google, quindi abbiamo bisogno di una nicchia.

Nicchie di livello superiore di AmazonIn quali argomenti hai un certo livello di interesse? Per quanto mi riguarda, lavoro da casa, quindi forse scenderò in “Prodotti per ufficio” o “Sport & All’aperto “(Sì, hai indovinato … Sono seduto troppo in giro!)

OK, quindi ho cercato “Office Products” e ho cercato “Other Equipment Office” che sì, certo, non è proprio una nicchia, ma ero curioso, quindi sono andato lì OK!

Uno dei primi prodotti che è saltato fuori da me è stato un distruggi documenti “Micro-Cut”, quindi mi chiedo “perché” micro shred “, non è abbastanza tagliuzzato?”

La risposta … sicurezza. Quindi mi viene in mente la sicurezza dell’ufficio. Quindi l’ho digitato in Google …

A quel punto ci fermeremo per una pausa di presa dello strumento

OK, quindi per la maggior parte delle nostre ricerche dovremo usare:

  • Browser Chrome
  • mozBar
  • Parole chiave ovunque (preferito) o WMS Everywhere

Ecco una guida per configurare Mozbar, e di seguito è riportato un video che spiega come impostare le parole chiave ovunque:

Chrome è il browser che utilizzeremo, al momento potresti utilizzare Firefox, Safari o Microsoft Edge, ma Chrome ci consente di installare i due plugin (Moz e Parole chiave ovunque).

Preparati con questi plugin del browser e crea un account con ciascuno.

Torna alla ricerca di nicchia per il nostro blog…

Quindi dove eravamo rimasti?

Giusto! Sicurezza dell’ufficio. Diamo un’occhiata a Google e vediamo se le persone sono alla ricerca di questo tipo di cose. Inizia a digitare “sicurezza dell’ufficio” in Google e premi la barra spaziatrice e vedrai che le cose iniziano a comparire nel completamento automatico. Se hai utilizzato Parole chiave ovunque vedrai anche il volume di ricerca stimato a destra dei termini di ricerca. 

Ricerca di nicchia con completamento automatico di Google

Parole chiave correlate ovunqueCome puoi vedere, ci sono già un paio di idee nell’autosuggest. Premi Invio e vedrai anche che la stessa “sicurezza dell’ufficio” ha un volume di ricerca, quindi questa potrebbe essere una nicchia praticabile.

Se guardiamo anche la barra laterale destra su Google vedrai anche che Parole chiave ovunque elenca “Parole chiave correlate” e altri termini di ricerca che “Anche le persone cercano”. Puoi fare clic sul pulsante “Carica metriche” per vedere se esiste un volume di ricerca anche per questi.

Da quello che abbiamo già visto ci sono idee relative a:

  • Porte blindate
  • Telecamere di sicurezza
  • Sistemi di sicurezza
  • Software di sicurezza informatica per ufficio (Kaspersky)

Quindi Amazon fornisce queste cose?

  • Software di sicurezza informatica Kaspersky … controlla (così come altri marchi come Norton e McAfee)
  • Telecamere di sicurezza … controlla
  • Sistemi di sicurezza … controlla
  • Porte di sicurezza … controlla

Quindi, ci siamo stati per meno di 15 minuti e abbiamo già un sacco di idee. Potrebbe non essere particolarmente interessato alla sicurezza dell’ufficio, ma questo esempio ci serve per scavare in una nicchia e trovare altre idee abbastanza facilmente!

Cos’altro potrebbe cadere in questa nicchia? Che ne dite di…

  • Scrivanie con serratura
  • Armadietti con serratura
  • Micro shredder (dove abbiamo avuto l’idea iniziale)
  •  Serrature (così come la porta che abbiamo coperto)
  • Cassette postali bloccabili
  • casseforti
  • Specchi di sicurezza (sì, è una cosa!)
  • Rilevatore / allarmi vialetto
  • Utilizzo delle configurazioni della casa intelligente per la sicurezza
  • Pulsanti antipanico sotto la scrivania (per la sicurezza del personale)
  • Kit di primo soccorso

Cos’altro?

Usiamo la tecnica della zuppa Alphabet per altre idee.

Qual è la tecnica della zuppa Alphabet?

La tecnica della zuppa Alphabet è piuttosto semplice, comporta la digitazione del termine di ricerca in Google e quindi l’aggiunta di una lettera alla fine per vedere cos’altro appare nel menu a discesa del completamento automatico. Proviamolo con la “sicurezza dell’ufficio”.

Hmm, non molto se scriviamo le lettere dell’alfabeto alla fine. Proviamo l’inizio.

Non molto di più, ma puoi anche provarlo nel mezzo di parole chiave …

Ancora non molto, ma fa tutto parte del processo di ricerca. Diamo un’occhiata a “scrivanie con serratura”.

Trovare una parola chiave con Parole chiave ovunque

Tieni d’occhio le parole chiave suggerite ovunque nella barra laterale mentre procedi, puoi anche scendere in queste buche di coniglio. Ecco alcune idee che ho trovato:

Quindi mi sembra che la “sicurezza dell’ufficio” abbia delle gambe, ma probabilmente staremmo meglio lasciando la porta aperta per i soggetti correlati non nominando il nostro sito Web in tal senso.

Ti mostrerò cosa intendo nella prossima sezione che andrà nel …

Le prime 2 cose necessarie per diventare un lavoro da casa blogger

Nube

Quindi, se hai intenzione di blog … hai bisogno di un blog impostato (dichiarare gli obvs giusto?) Questa è la parte in cui devi spendere soldi (su un nome di dominio e hosting) ma la buona notizia è che è abbastanza economico tutte le cose considerato.

Puoi creare un blog gratuito? Sì, certo, ma è davvero difficile se non addirittura impossibile fare soldi con un blog gratuito. Non entrerò qui, ci sono altri post su questo sito che lo spiegano, ma è necessario impostare un blog REALE.

La prima cosa di cui hai bisogno è un nome di dominio (il nostro nome di dominio come esempio è “startbloggingonline.com”). Ora, se avessi intenzione di assumere questa nicchia di sicurezza dell’ufficio, non mi sarei limitato alla sola sicurezza dell’ufficio scegliendo un nome di dominio come “officeecuritygear.com”.

Scegli qualcosa che ti consenta di ampliarlo in seguito, oppure usa qualcosa che ti è stato marchiato personalmente.

Alcuni siti che mi vengono in mente:

  • Tom’s Guide (equipaggiamento tecnico)
  • ModernCasle.com (recensioni di prodotti di casa)

Quindi alcune buone scelte in questa particolare circostanza potrebbero essere:

  • KatiesOfficeGuide.com: se volevi assolutamente rimanere con le apparecchiature per ufficio
  • KatiesCoolGuide.com: se vuoi davvero mantenere le tue opzioni aperte come ha fatto Tom ��
  • WorkspaceTips.com: se volevi dirigerti in falegnamerie / officine meccaniche (ad esempio) dopo aver scavato negli uffici
  •  WhatWorkersWant.com: ancora una volta, questo lascia le cose aperte per future espansioni

Fai un po ‘di brainstorming e digita le idee del tuo dominio a questo link fino a trovare qualcosa che è disponibile (come nell’immagine qui sotto), ma non acquistare ancora il dominio, puoi ottenerlo per niente seguendo la guida sulla nostra homepage (il link si apre in una nuova scheda).

Dominio disponibile

Hai trovato qualcosa? Fantastico, passiamo a …

Ora puoi ottenere quel nome gratuitamente seguendo la nostra guida alla home page per configurare il tuo sito in meno di mezz’ora (fai clic qui per aprirlo in una nuova scheda).

Una volta fatto, torna qui e poi possiamo andare avanti e iniziare a pianificare i contenuti per il tuo nuovo sito!

Trovare parole chiave per post di blog

OK, quindi dopo aver fatto tutto il possibile per scavare, qualcosa che mi è particolarmente piaciuta sono stati i “blocchi di accesso senza chiave”. Alcune di queste cose costano fino a qualche centinaio di dollari, quindi ci sono soldi da guadagnare promuovendo quelli che Amazon vende.

Questo ci porta a una lezione importante durante la ricerca di parole chiave:

Cosa intendo con questo?

Bene, andiamo a Google e digitiamo “specchi di sicurezza interna”. Quando lo digito, vedo solo i negozi eCommerce che vendono effettivamente questi prodotti a pagina uno della pagina dei risultati di ricerca.

Questo è un problema perché sembra che Google pensi / sappia che le persone stanno cercando di arrivare direttamente a questi prodotti in modo che possano effettuare un acquisto, quindi non metteranno un blog come il nostro nella pagina uno.

In contrasto con la parola chiave “migliori serrature senza chiave”. Vai avanti e digitalo in Google e controlla i siti che si trovano nella pagina uno. Al momento della stesura della maggior parte delle pagine in classifica nella pagina uno sono anche siti affiliati che inviano visitatori su Amazon (o altri siti con programmi di affiliazione), quindi qui abbiamo una possibilità!

Ma c’è un altro problema …

La maggior parte dei siti ha un alto DA (spiegazione in arrivo) e / o molti link che li puntano.

Fai clic sulla “M” di MozBar fino a quando non vengono visualizzate le stesse informazioni che appaiono nell’immagine seguente (potrebbe essere necessario accedere al tuo account Moz tramite MozBar):

Un sacco di collegamenti e siti DA elevati

Che cos’è DA?

Domain Authority (DA) è un punteggio di classificazione dei motori di ricerca sviluppato da Moz che predice quanto bene un sito Web si classificherà nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca (SERP). Un punteggio dell’autorità di dominio varia da uno a 100, con punteggi più alti corrispondenti a una maggiore capacità di classifica.

Moz.com

Quindi cosa possiamo fare per aumentare le nostre possibilità di attirare traffico rapidamente?

Torniamo al metodo della zuppa Alphabet. Innanzitutto all’inizio della parola chiave:

E poi alla fine della parola chiave:

E se lo sommiamo tutti insieme otteniamo un bel titolo (ricco di parole chiave) per il nostro primo articolo: “Quali sono le migliori serrature senza chiave per ufficio e lavoro?”

Quindi ricapitoliamo perché abbiamo molto da fare qui. Abbiamo tutte queste parole chiave incluse nel titolo dell’articolo:

  1. migliori serrature senza chiave (questa è la nostra parola chiave principale)
  2. quali sono le migliori serrature senza chiave
  3. migliori serrature senza chiave per ufficio
  4. migliore serratura senza chiave per le imprese

Il che moltiplica il numero di potenziali ricerche che possiamo classificare e ottenere visitatori. Queste non sono le uniche parole chiave che ci porteranno traffico.

Se ci dirigiamo verso Moz Keyword Explorer e incolliamo l’URL per il sito che si classifica al numero 1 per “miglior serratura senza chiave per ufficio” e selezioniamo “pagina esatta” e “Stati Uniti – Stati Uniti” possiamo vedere quanto segue informazione:

Quindi Moz stima che questa singola pagina Web si collochi per circa 1700 parole chiave, di cui 183 nelle prime 1-3 posizioni mentre 346 nelle posizioni 4-10. E queste sono solo le parole chiave che Moz conosce!

Sto per dire che scriverei questo post sul blog e sarei relativamente a mio agio nel tempo che potremmo classificarci abbastanza bene se facciamo tutto correttamente quando scriviamo l’articolo reale e quando strutturiamo il nostro sito in generale (più su come mettere effettivamente insieme l’articolo più tardi).

Pianificazione della struttura del blog

Struttura del blog

OK, quindi ci saranno alcune lezioni qui su diversi modi per strutturare il tuo sito e aggiungere collegamenti interni mentre procedi.

Se lo pianifichi prima di iniziare avrai una possibilità molto migliore di classificarti per ogni parola chiave di cui scrivi e di fidarti di me, la tua vita sarà molto più facile quando scegli cosa scrivere e effettivamente scriverla.

Ti daremo due armi qui che ti aiuteranno molto, vale a dire:

  1. Il modello di contenuto hub e speak
  2. Silos inversi

Quindi vedremo come usarli in congiunzione per creare un …

  1. Mozzo e raggio sollevati

Tutti i precedenti sono quelli che sono noti come “silos virtuali”, mentre qualcosa come le nostre pagine della categoria WordPress sono quelli che sono noti come “silos fisici” (vedremo come configurarli un po ‘più tardi).

Innanzitutto, diamo un’occhiata al …

Quindi se guardiamo l’immagine qui sotto puoi vedere che sembra quasi una ruota (OK … è una ruota quadrata se ti rende felice!)

La pagina hub

Al centro abbiamo la pagina “hub”. Di solito questa è una parola chiave che è abbastanza difficile da classificare e ha un volume di ricerca abbastanza decente.

La pagina dell’hub toccherà brevemente ogni argomento trattato in modo più approfondito nei post dei raggi.

I post sui raggi

Intorno alla pagina hub abbiamo i post dei raggi. Si tratterà di argomenti secondari di ciò che la pagina hub avrà uno sguardo generale.

Fin qui tutto bene?

Modello di contenuto hub e speak

Le frecce rappresentano collegamenti interni che vanno da e verso ciascuna di queste pagine.

The Vitruvian Man non ha capito bene l'hub e ha parlato della strategia dei contenutiLe frecce gialle rappresentano i collegamenti tra le pagine dei raggi. Come puoi vedere, le “migliori serrature senza chiave” si collegano alla “migliore serratura per tastiera” e viceversa.

Le frecce rosse rappresentano i collegamenti avanti e indietro tra l’hub e ciascuna pagina dei raggi.

In che modo questo ci aiuta?

Bene, quando Google o uno qualsiasi degli altri motori di ricerca bussano, si guardano intorno e ovunque vanno le sue serrature, questo lo blocca e questo aiuta Google a vedere che sei (o stai diventando) un’autorità su questo argomento . Chiamiamo questa “pertinenza”.

Perché manca parte della ruota esterna?

Questa parte mancante della ruota aiuta i ragni a tornare sempre all’hub, dimostrando che si tratta di una pagina importante sul sito. Anche questa parte mancante della ruota rende la vita un po ‘più semplice se vogliamo aggiungere altri articoli a raggio in questo modo:

Aggiungi un raggio all'hub e ha parlato

Come puoi vedere, abbiamo aggiunto “migliori serrature esterne” al mix e abbiamo anche aggiunto collegamenti da e verso l’articolo precedente e da e verso la pagina hub.

Ancora una volta lasciamo la ruota aperta. se non lo facessimo, faremmo un casino per rimuovere i collegamenti per spezzare la ruota per ogni nuova aggiunta e, come detto in precedenza, l’attenzione si concentra sull’hub come il più importante perché i ragni sono sempre riportati a questo punto.

OK, questo è l’hub e parlato coperto. Ora diamo un’occhiata a …

Questo è quello che ho imparato attraverso Kyle Roof di High Voltage SEO (un cookie molto più intelligente di me!)

Diamo un’occhiata a un’immagine che mostra un silo inverso. In questo caso prenderemo una delle nostre pagine a raggio (miglior serratura della tastiera).

Il silo inverso Kyle Roof

Così come in precedenza, abbiamo gli articoli minori che si collegano tra loro (frecce gialle) e ciascuno degli articoli meno importanti si collega tutti ai più importanti (frecce blu). La differenza questa volta è che l’articolo più importante si collega al silo solo una volta.

Ancora una volta, possiamo iniziare ad aggiungere ulteriori articoli nel silo quando scopriamo nuove parole chiave in questo modo:

Aggiunta di articoli di supporto a un silo inverso

Quando utilizzare il mozzo e i raggi rispetto al silo inverso

L’hub e il raggio viene utilizzato quando la pagina principale (hub) offre una panoramica del contenuto di tutti i post del blog che la circondano.

Il silo inverso viene utilizzato quando il contenuto dell’articolo principale non coprirebbe naturalmente il contenuto degli articoli sottostanti ma sono strettamente correlati.

Ad esempio, nelle immagini dell’hub e dei raggi l’hub (tipi di serrature) copre chiaramente cose come serrature automatiche, serrature della tastiera e maniglioni antipanico.

L’articolo principale nel silo di retromarcia (la migliore serratura della porta della tastiera) non dovrebbe davvero dirti come rompere o modificare il codice su una serratura della porta della tastiera, comunque giusto?

Che aspetto ha quando viene messo insieme? Bene, ecco come si presenta con un silo aggiunto a un singolo raggio:

E ricorda, possiamo anche iniziare a costruire silos inversi attorno agli altri raggi.

Quindi il passaggio finale è consentire ai crawler dei motori di ricerca e (ovviamente) alle persone di accedere ai tuoi contenuti dalla home page (così come il resto) del tuo sito. Questo possiamo fare aggiungendo un menu all’intestazione della home page (l’intestazione funzionerà effettivamente a livello di sito, non solo nella home page).

Quindi dalla nostra dashboard di WordPress andiamo ad Aspetto > menu.

Aggiunta di un menu

Salvare la pagina hub nel menuDa qui fai clic su “crea un nuovo menu” e chiamalo “Menu principale”, quindi salvalo facendo clic sul pulsante blu “Crea menu”.

Quindi, cerca la sezione post sul lato sinistro e aprila. Seleziona la casella accanto alla pagina del tuo hub e fai clic su “Aggiungi al menu”. Quindi salva di nuovo il menu.

Ora, questo è diverso per ogni tema, ma il passaggio finale è fare clic su “Gestisci posizioni” e quindi assegnare il menu appena creato nella posizione corretta nella parte superiore del sito. Nell’immagine qui sotto si chiama il menu principale ma potrebbe essere diverso.

Gestisci posizione menu

Ed ecco il prodotto finale con il link alla home page keystone inserito:

Hub con jack e parlato con collegamento alla homepage

Quindi suddividiamolo.

  • Innanzitutto, abbiamo la pagina hub (tipi di blocchi), questo (nella maggior parte dei casi) sarà informativo (non monetizzato).
  • In secondo luogo, abbiamo le pagine dei raggi che approfondiscono l’argomento trattato in generale dall’hub. Nel nostro esempio queste sarebbero le pagine alle quali aggiungeremmo molto probabilmente i nostri link di affiliazione Amazon.
  • Terzo, abbiamo articoli che possono supportare gli articoli sui raggi. Questi articoli vengono ulteriormente approfonditi e trattano le domande o i problemi che le persone potrebbero avere con qualunque cosa sia nel discorso a cui si collegano.
  • E infine abbiamo il link alla homepage (e a tutto il sito) alla pagina dell’hub.

Ora è un fatto abbastanza noto tra i blogger che i backlink al tuo sito aiutano a rafforzare il tuo sito (ricordi il DA Moz?) Se dovessimo solo scrivere articoli come “Qual è la migliore serratura della tastiera?” e aveva link di affiliazione su di loro, nessuno si collegherà a noi.

In genere, le persone non si collegano a pagine in cui stai tentando di vendere qualcosa. Si collegano comunque a utili articoli informativi che risolvono un problema per qualcuno.

Quindi il nostro hub è informativo, in questo caso dovrebbe essere davvero utile per identificare i diversi tipi di lucchetti di cui qualcuno potrebbe aver bisogno in base alla propria situazione e incanalarli nel raggio corretto (o nella pagina dei soldi come sono a volte noti) per trovare il prodotto loro hanno bisogno. Questo tipo di pagina può anche attrarre link se fai un buon lavoro e aiuti effettivamente le persone.

Ora sotto i nostri raggi (pagine di denaro) abbiamo anche utili articoli informativi. Le parole chiave a cui ci rivolgiamo qui sono spesso molto più facili da classificare rispetto alle parole chiave “soldi” e, poiché ancora una volta sono utili, sono anche abbastanza in grado di generare collegamenti in entrata.

Inoltre, in molte occasioni puoi incanalare nuovamente i visitatori sulle tue pagine di denaro. Ad esempio, se cerco “sono buone le serrature della tastiera”, arriva al tuo articolo e mi convinci che sì, alcuni di loro lo sono, e incanalami sulla tua pagina sulle “migliori serrature della tastiera” potresti benissimo una commissione.

Vedi come funziona l’intero sistema insieme?

Ma non è tutto …

Come accennato in precedenza nell’articolo, le parole chiave denaro sono più difficili da classificare. Anche i siti forti (DA alto) li prenderanno di mira e con tutti quei backlink che puntano al loro sito!

Ma abbiamo dei vantaggi qui …

I vantaggi di rendere più duro il tuo blogEcco alcuni dei vantaggi dell’utilizzo dell’hub con jack e della tecnica speak per far funzionare silenziosamente il tuo blog in background.

  1. Oltre alle pagine informative che diventano più forti a causa dei collegamenti in entrata, anche le tue pagine di denaro diventeranno più forti. I backlink non aiutano solo la pagina a cui puntano, il “succo” di questi link scorre attraverso quella pagina e aiuta ad aumentare l’autorità di dominio nel suo insieme. Questa struttura aiuterà ciò che accadrà. Nel tempo, tutto dovrebbe iniziare a posizionarsi meglio.
  2. Avremo grande rilevanza. Dai un’altra occhiata all’immagine “mozzo jack e raggio” sopra. Ora immagina che nel tempo tu abbia aggiunto qualche altro raggio e poi alcuni articoli sotto quei raggi per sostenerli. Quando Google arriva sul tuo sito, tutto ciò che vedono è roba sui blocchi e penseranno che tu sia un’autorità in materia.
  3. A causa di tutta questa rilevanza e dei collegamenti interni, il nostro sito dovrebbe richiedere un minor numero di collegamenti per un posizionamento elevato. Abbinalo a una buona ottimizzazione sulla pagina (disponibile nel prossimo post del blog) e … vincitore!
  4. Quando le persone arrivano sui nostri blog, li stiamo guidando naturalmente verso ciò che vogliono dopo aver risposto alle loro domande. Questo porta a un tempo più lungo sul sito (Google lo vede tramite il suo browser Chrome) e sa che le persone sono contente delle informazioni che stanno ottenendo che portano a cosa? Classifiche migliori.

Quindi, in breve, quanto sopra è il motivo per cui è incredibilmente importante scegliere una piccola nicchia su cui lavorare (anche se vuoi costruire qualcosa di diverso nel tempo), e costruirlo con tutte le informazioni pertinenti che puoi trovare.

Non lavorare su un post sul blog sulla tua ricetta preferita di zuppa di pollo un giorno e poi su come riparare una sigaretta elettronica rotta il giorno successivo. Tienilo stretto e progredirai molto più velocemente!

OK, quindi abbiamo imparato a lavorare con i silos virtuali, ora diamo un’occhiata a come impostare i silos fisici.

Prima di tutto, dobbiamo impostare le categorie in WordPress. Per rimanere fedeli al tema che abbiamo già utilizzato, la nostra categoria potrebbe essere chiamata:

  • Sicurezza dell’ufficio (se pensiamo di costruire il sito per coprire cose diverse dagli uffici) o …
  • Sicurezza (se il nostro sito si occuperà solo della nicchia dell’ufficio)

Andremo con solo “sicurezza”, come se il nostro sito fosse strettamente legato alle cose d’ufficio. Abbiamo solo bisogno di una categoria in questo momento poiché manterremo molto concentrati i nostri argomenti, quindi non preoccuparti troppo di pianificare un sacco di categorie. Basta farne uno per ora.

Ecco come impostare una categoria in WordPress:

  1. Dalla tua dashboard vai su Posta > categorie
  2.  Sul lato sinistro dello schermo compila il nome della categoria e la lumaca, quindi fai clic sul pulsante “Aggiungi nuova categoria”

Ecco fatto, viene creata la tua prima categoria!

Riduzione al minimo del collegamento tra silos

Quindi questo passaggio non è davvero necessario fino a quando non inizieremo a lavorare su più silos in futuro, ma è una buona idea configurarlo fin dall’inizio in modo da non dimenticarlo più tardi (e ci vogliono solo pochi minuti).

Di solito quando hai collegamenti nella barra laterale di un sito WordPress, gli articoli mostrati saranno un miscuglio di cose di diverse categorie. Vogliamo impedire che ciò accada per due motivi:

  1. I visitatori del nostro sito vedranno contenuti simili nelle barre laterali che aumentano le possibilità che rimangano sul nostro sito
  2. Ancora una volta, molti contenuti simili insieme in modo che Google vede che il nostro sito è un’autorità nella nicchia

La cosa che dobbiamo fare è installare un plugin chiamato “Ultimate Posts Widget”. Puoi farlo andando a: Plugin > Aggiungi nuovo dalla dashboard di WordPress.

Installazione di un plug-in per evitare collegamenti tra più silosInstalla e attiva il plug-in, quindi vai su Aspetto > Widget. Ora trova il widget “Ultimate Posts” sulla sinistra e trascinalo nella sezione laterale principale.

Mostra i post solo dalla categoria corrente in WordPressQuindi puoi praticamente giocare con le impostazioni su questo widget per soddisfare le tue preferenze personali, ma quello che dovrai fare è:

  1. Apri il widget e vai alla scheda “Filtro”
  2. Assicurati che la casella sia selezionata per “Mostra post solo dalla categoria corrente”

È tutto pronto con i tuoi silos fisici!

Successivamente vedremo come scrivere effettivamente articoli per i tuoi blog che i motori di ricerca adorano. Aggiungi questa pagina ai segnalibri perché presto sarà qui!

Infine, prima di firmare vorrei solo dire che credo che la chiave più grande per diventare un lavoro da casa blogger sia grinta. Lavorare da casa è inizialmente difficile come blogger. Il tuo blog sembrerà una città fantasma almeno per i primi due mesi.

Se continui a seguirlo, tuttavia, lentamente ma sicuramente il traffico comincerà a gocciolare fino a quando, alla fine, otterrai un importo decente. C’è una buona probabilità che nel tempo tu possa iniziare a fare un reddito decente e persino lavorare da casa a tempo pieno se lo desideri.

Buona fortuna e se ritieni che questa guida possa aiutare gli altri a creare lavoro dai blog di casa e uscire da questo pasticcio, ti preghiamo di pensare di dargli una condivisione. Grazie per aver letto!

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map