Come iniziare una mamma Blog e fare soldi: nuova guida di Blogger 2020

Se stai leggendo questo post, è probabile che tu voglia imparare come aprire un blog di mamma in modo da poter iniziare a guadagnare soldi extra comodamente da casa tua?


L’avvio di un blog Mamma è un ottimo modo per farlo per molte ragioni, eccone alcune.

  • Essere una mamma non ti dà molta larghezza di banda per uscire e lavorare. Un blog ti consente di lavorare quando vuoi, tutte le volte che vuoi
  • Puoi effettivamente aiutare le persone condividendo la tua esperienza con coloro che devono ancora affrontare la stessa cosa
  • Puoi rivedere e raccomandare i prodotti che usi già quotidianamente e guadagnare da questo!

Sono solo alcuni dei motivi per cui i blog di mamma stanno diventando sempre più popolari oggi.

Puoi fare soldi con i blog di mamma?

Essendo una nicchia relativamente recente, ci sono ancora molte opportunità non sfruttate per chiunque si avventuri in questo tipo di blog.

I blog sulle mamme parlano di una serie di problemi, dai consigli di base per i genitori alle cose più fondamentali, come le questioni legate alla gravidanza. La cosa bella è che puoi monetizzare la tua esperienza e i tuoi consigli in queste aree dando consigli per i prodotti sul tuo blog.

Quando i tuoi sforzi sul blog iniziano a portare traffico potresti anche pensare di creare il tuo prodotto informativo da vendere sul tuo blog di mamma se lo desideri!

Qualunque sia la ragione per cui vieni qui, siamo felici di condividere con te come raggiungerlo, oltre a ulteriori suggerimenti su come gestire il tuo sito Web in modo competitivo.

Una volta impostato il tuo blog, alla fine del post c’è anche un link che ti aiuta a configurare il tuo blog in un modo che i motori di ricerca e i visitatori adorano, così puoi iniziare a fare soldi molto più velocemente.

Pronto a creare il tuo blog?

Non ti facciamo aspettare nuovi blogger mamma …

Ecco come avviare un blog di mamma

Come avviare un blog di mamma e fare soldi

La prima cosa a cui pensare quando si avvia un blog è il nome, altrimenti noto come nome di dominio.

Torneremo su questo sito un po ‘più tardi per liberare il nostro: fai clic qui per aprire una nuova scheda. Ma non ti preoccupare troppo per il momento, ti guiderò attraverso l’intero processo in un minuto.

Proprio come nominare un bambino, trovare il nome giusto per il tuo blog può essere un problema. Ed è giusto che tu impieghi ore o giorni a fare brainstorming attraverso idee; significa solo che il blog è personale per te e per i tuoi lettori, come dovrebbe essere.

Potresti trovare alcune idee per i nomi solo per essere sicuro che, nel caso in cui ne sia già stata presa una, puoi comunque usarne un’altra nella tua lista. Se sei particolare riguardo a un determinato nome ed è già stato preso in considerazione, considera di aggiungere una leggera alterazione ad esso, solo per differenziarlo da quello esistente.

Se, ad esempio, desideri registrare il tuo blog come freelancemoms.com e il dominio è già registrato, puoi modificarlo in qualcosa come freelancemommys.com o freelancemoms.net. Al momento della stesura di questo post, entrambi sono ancora disponibili.

Notare che un nome di dominio è cambiato mentre dall’altro solo il suffisso, .com, è cambiato in .net.

Non lasciarti ingannare da quel nome sofisticato, descrive solo una piattaforma che ti consente di creare e gestire i contenuti del tuo sito Web inclusi post, immagini e altro.

Facebook, Twitter, LinkedIn e WordPress sono tutti ottimi esempi di sistemi di gestione dei contenuti (CMS).

Quanto è facile iniziare a scrivere di cose su Facebook? Bene, bene, stiamo solo usando qualcosa di simile che ci consente di farlo facilmente su un nostro sito web.

Ora, se hai intenzione di creare un blog, dovrai concentrarti su un CMS specializzato in questo. Sfortunatamente, Facebook, Twitter e LinkedIn non ti consentono di creare siti Web sulle loro piattaforme.

Quindi, dagli esempi sopra, siamo rimasti con WordPress. Naturalmente, ci sono numerosi altri CMS tra cui scegliere tra cui Wix, Squarespace e molti altri, ma WordPress è l’opzione migliore, quindi a fini illustrativi in ​​questa guida, useremo WordPress.

WordPress è davvero facile da usare, pensalo come qualcosa di simile all’utilizzo di Microsoft Word, Google Docs o Pages su un Mac. Una volta terminata la scrittura, fai clic su “pubblica” e l’articolo viene visualizzato sul tuo blog. Simples vero? ��

wordpress cms

WordPress alimenta la maggior parte (33%) dei siti Web di tutto il mondo oggi e, oltre a essere uno strumento gratuito, WordPress ti dà anche accesso a centinaia di applicazioni gratuite, inclusi plug-in e alcuni temi fantastici, una volta configurato.

Forse più fondamentalmente, WordPress è incredibilmente versatile e facile da usare. Qualunque sia la piattaforma di hosting che potresti utilizzare per registrare il tuo dominio, troverai WordPress come uno dei CMS consigliati o anche solo.

Successivamente, dovrai registrare il tuo nome di dominio.

Utilizzando i nostri suggerimenti chiave, si spera, hai alcune scelte per il tuo nome di dominio preferito. Se lo fai, è tempo di registrarlo.

Ciò richiederà di trovare una buona piattaforma di hosting che ti offra esattamente ciò di cui hai bisogno in termini di convenienza, facilità d’uso, convenienza dei pagamenti, elevate velocità del sito, ecc..

Dalla nostra esperienza, possiamo restringere la nostra ricerca ad alcune piattaforme di hosting; questi includono GreenGeeks, HostGator e HostPapa, che ovviamente costano un po ‘di soldi (molto meno di quanto si pensi), ma ne vale la pena per avere la tua piccola casa negli interwebs tutti impostati!

Un buon numero di piattaforme di hosting offre grandi incentivi per le iscrizioni per la prima volta; e una manciata rimane accessibile anche dopo il periodo promozionale iniziale della registrazione del dominio.

Potresti realizzare che molti raddoppieranno o triplicheranno i loro costi una volta scaduto il pagamento iniziale, ma abbiamo trovato una piattaforma di hosting che è forse una delle migliori su cui puoi mettere le mani oggi.

E non stiamo solo raccomandando ciò di cui leggiamo da qualche parte su Internet o da un semplice sentito dire; abbiamo effettivamente provato e testato questa piattaforma e abbiamo deciso di utilizzarla in questa recensione per aiutarti anche tu.

La piattaforma si chiama HostPapa – è stata descritta da molti come una delle società di hosting in più rapida crescita negli Stati Uniti e in Europa oggi.

Ma perché tutto il ronzio attorno a HostPapa?

Ecco cosa possiamo dire comodamente su questa piattaforma …

  • Rispetto ai suoi colleghi, HostPapa è molto conveniente per chi è nuovo ad iniziare un blog.
  • La piattaforma viene fornita con un sacco di omaggi tra cui un nome di dominio gratuito.
  • La piattaforma è regolarmente classificata tra le prime 10 società di hosting a livello globale.
  • Offre un software all’avanguardia per assicurarti che il tuo blog WordPress sia velocissimo.
  • Hanno un eccellente supporto clienti che lavora a tempo pieno per risolvere le domande degli utenti.

Logo HostPapaQuesti sono solo alcuni dei motivi per cui abbiamo ritenuto che questa fosse la piattaforma da utilizzare in questa guida su come essere una mamma blogger.

Quindi, come puoi registrare il tuo nome di dominio su HostPapa?

Innanzitutto, vai al loro sito Web (si apre in una nuova scheda).

Dall’immagine qui sotto, puoi già vedere quanto è bassa la loro tariffa di hosting quando usi il nostro link. A $ 2,95 al mese, puoi essere certo che chiunque avrebbe difficoltà a competere.

Passando, fai clic sul pulsante Inizia per procedere.

Ti verrà richiesto di selezionare il tuo piano preferito.

Ospitare il tuo blog di mamma con HostPapa

I piani sono organizzati in modo tale che più in alto vai, più funzionalità ottieni. Visto che sei un nuovo blogger di mamma, all’inizio, ti suggerisco di scegliere il pacchetto più economico (WP Starter) fino a quando non hai iniziato a fare soldi con il blog e hai bisogno delle funzionalità extra.

Se hai familiarità con i blog e hai davvero bisogno delle funzionalità extra, puoi ovviamente scegliere i piani più avanzati.

Una volta stabilito il piano di tua scelta, fai clic su di esso per passare al passaggio successivo in cui ti verrà chiesto di inserire la durata del termine:

Nuovo termine di fatturazione del blog

Qui avrai la possibilità di digitare il tuo nuovo dominio e registrarlo gratuitamente o inserire il tuo dominio già registrato.

Quando registri il tuo nome di dominio, non è necessario includere il suffisso (.com o .uk); devi solo inserire il nome specifico che desideri chiamare sul blog della mamma e il sistema verificherà la sua disponibilità.

Selezione del dominio Hostpapa

Ora, a seconda della disponibilità del nome di dominio scelto, ti verrà concesso il diritto di registrarlo o ti verranno offerte alternative. Puoi selezionare una delle alternative o provare a modificare il nome originale per renderlo unico.

Di seguito, puoi vedere che il dominio www.mommylove.com è preso, ma ti vengono date alcune alternative.

Dominio Hostpapa già preso

Come blogger, vuoi provare il più possibile a visitare un sito .com, semplicemente perché sono i più popolari e abbastanza facili da ricordare per la maggior parte delle persone.

E come ho detto prima, è sempre sicuro avere qualche idea in più per il nome di dominio, nel caso in cui le tue prime o seconde scelte siano già state prese.

Dopo alcuni tentativi, abbiamo scoperto che il nome di dominio mothersblogging non è stato preso. Prendi nota del fatto che non stiamo spaziando sul nome di dominio.

dominio hostpapa ancora disponibile

Ciò significa che ti è permesso nominare il tuo blog www.mothersblogging.com.

Avere più idee per i nomi non solo ti fa risparmiare tempo, ma ti apre anche la mente ad altre opzioni invece di fissare la tua mente su un singolo nome e stressarti se non è disponibile.

Dopo aver scelto un nome di dominio di tua scelta, è il momento di premere il pulsante Ottieni il mio dominio sulla destra per procedere con il processo di registrazione.

Ti verrà richiesto di inserire i tuoi dati personali tra cui nome, indirizzo e-mail, numero di telefono, paese di residenza e alcuni dettagli aggiuntivi come mostrato di seguito:

dettagli dell'account hostpapa

Una volta fatto, premi l’icona del passaggio successivo per procedere.

HostPapa ha vari metodi di pagamento tra cui Visa, MasterCard e American Express, nonché PayPal.

Anche se mi piacerebbe consigliarti il ​​miglior metodo di pagamento da utilizzare, tutto dipenderà da ciò che è conveniente, conveniente e accessibile per te.

Se sei in grado di, considera di andare per un periodo di pagamento di 36 mesi per ottenere il miglior valore; più basso è il periodo di abbonamento, più basso è il livello di sconto e viceversa.

Tieni presente che il periodo minimo che puoi pagare è di 12 mesi, il che attira i premi mensili più alti.

Successivamente, leggi i termini e le condizioni della piattaforma prima di inviare il pagamento. Una volta fatto e sei soddisfatto di ciò per cui stai pagando, procedi per completare la transazione.

Dovresti vedere una fattura sullo schermo contenente i dettagli del pagamento. Stampa o salva questa fattura per i tuoi record.

Non farti prendere dal panico se non ricevi un messaggio dal team di HostPapa subito dopo la registrazione; poco dopo dovresti ricevere un paio di e-mail che descrivono tutto ciò di cui hai bisogno per iniziare.

Le email conterranno essenzialmente i dettagli di cPanel (cPanel sembra intimidatorio, ma è solo il punto di accesso centrale per le informazioni di hosting del tuo sito Web), materiali di orientamento e alcune altre cose essenziali.

Con le email nella tua casella di posta, sei pronto per iniziare a creare il tuo sito web.

Sia che tu stia cercando di imparare a diventare uno dei tanti blogger che guadagna soldi dai blog, o desideri semplicemente il blog per motivi personali, dovrai leggerlo attentamente, poiché è una delle sezioni più importanti di questo guida.

Poiché stiamo usando WordPress in questa guida, accedi al tuo cPanel usando i dettagli forniti da HostPapa e installa WordPress in questo modo:

dettaglio installazione wordpress

Una volta terminato, verrai indirizzato a una finestra in cui avrai accesso a tutto il tuo nuovo brillante sito WordPress.

La cosa migliore di WordPress è che una volta registrato su HostPapa e installato, verrà generato per te un sito scheletro. Se lo desideri, puoi personalizzarlo come ritieni opportuno nel tempo, ma puoi iniziare subito a scrivere sul blog!

Sarai anche felice di sapere che WordPress è una delle piattaforme più intuitive per la creazione del tuo sito Web, la scrittura e la gestione dei contenuti.

Inoltre, ho trovato un paio di video utili sulla configurazione del tuo sito WordPress in pochi minuti. Puoi controllarli sul sito ufficiale di WordPress.

Hai bisogno di più aiuto per avviare un blog di mamma?

Quando aggiungi contenuti, assicurati di rimanere coerente nel tuo lavoro; cerca di rimanere produttivo e aggiungi un paio di post di blog a settimana e segui questa piccola guida per lavorare dai blogger di casa per farlo funzionare davvero bene e portare traffico!

Conosciamo tutti la ricompensa per un blog ad alto traffico – un sacco di guadagni, giusto?

Ma fai attenzione a non essere troppo guidato dai soldi; avviare un blog mamma non significa solo monetizzare il tuo blog. Invece, concentrati sull’aiutare davvero le persone con i problemi che hanno. Bloggare in questo modo ti aiuterà a iniziare a costruire un seguito fedele e puoi guadagnare raccomandando prodotti di cui le persone sono effettivamente alla ricerca.

Congratulazioni per aver avviato un blog di mamma!

La nostra guida su come avviare un blog di mamma ha messo in evidenza tutto ciò che speravi di imparare? Facci sapere nella sezione commenti qui sotto cos’altro possiamo fare per aiutarti!

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map